Dieta, meditazione, attività fisica, gestione dello stress e un adeguato supporto sociale sembrano fondamentali per rallentare l’invecchiamento cellulare, grazie alla loro azione sulla lunghezza dei telomeri

Un ruolo importante per la nostra vita, sembra essere svolto dalle porzioni terminali di DNA localizzate alla fine di ogni cromosoma chiamate telomeri. La funzione dei telomeri è quella di proteggere l’integrità del cromosoma.

 

Diversi studi negli ultimi anni si sono concentrati sugli effetti che la dieta, l’attività fisica, la mindfulness e la gestione dello stress potevano avere su queste porzioni terminali del cromosoma.

Un recente studio americano ha evidenziato che, seguire una dieta mediterranea non rappresenterebbe solo uno stile alimentare sano e corretto, utile nella prevenzione di molte patologie, ma allungherebbe realmente la vita.

La ricerca pubblicata sul British Medical Journal ha dimostrato che un’alimentazione di tipo mediterraneo, influisce sulla lunghezza dei telomeri . Queste regioni cromosomiche sono soggette con gli anni ad un progressivo accorciamento, un processo inevitabile correlato all’invecchiamento cellulare e ad una serie di malattie legate all’età. I ricercatori hanno osservato che, grazie ad una dieta di tipo mediterraneo questo processo può essere rallentato.

Una recente metanalisi ha segnalato gli effetti della Mindfulness sulla telomerasi (l’enzima che allunga i telomeri accorciati con lo scopo di mantenere intatti i cromosomi). La Mindfulness sembra indurre una maggiore attività della telomerasi e questo allungherebbe i benefici finora studiati da questo tipo di meditazione.

Oltre alla dieta e alla meditazione, anche l’attività fisica, la gestione dello stress e un adeguato supporto sociale sembrano fondamentali per rallentare l’invecchiamento cellulare, grazie alla loro azione sulla lunghezza dei telomeri; questo è stato ipotizzato da uno studio pilota pubblicato sulla rivista Lancet Oncology.

Tale studio conforta il lavoro di Educazione Terapeutica alla Scelta e Consapevolezza svolto dal Dott. Enrico Prosperi presso l’Università di Roma Sapienza con pazienti affetti da obesità e/o disturbi del comportamento alimentare, che si pone l’obiettivo di migliorare lo stile di vita attraverso esercizi esperienziali e di mindfulness, l’incremento dell’attività fisica e delle relazioni sociali, un’alimentazione equilibrata e tecniche di gestione dello stress.

Tutti gli studi sopramenzionati confermano, infatti, la necessità di corretti interventi sullo stile di vita per migliorare e probabilmente allungare la vita.

 
 
Dott.ssa Elisa Bonanni

Psicologo, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

 
Bibliografia
 
 

Crous-Bou M, Fung TT, Prescott J, Julin B, Du M , Sun Q, Rexrode KM, Hu FB, De Vivo I. (2014) Mediterranean diet and telomere length in Nurses' Health Study: population based cohort study. BMJ Dec 2;349

 

Schutte NS,Malouff JM. (2014), A meta-analytic review of the effects of mindfulness meditation on telomerase activity. Psycho neuroendocrinology. Apr;42:45-8

 

Ornish D, Lin J, Chan JM, Epel E, Kemp C, Weidner G, Marlin R, Frenda SJ, Magbanua MJ, Daubenmier J, Estay I, Hills NK, Chainani-Wu N, Carroll PR,Blackburn EH. (2013) Effect of comprehensive lifestyle changes on telomerase activity and telomere length in men with biopsy-proven low-risk prostate cancer: 5-year follow-up of a descriptive pilot study, Lancet Oncol.Oct;14(11):1112-20


<!--[endif]-->-->