I dati ottenuti mostrano che la quasi totalità (cinque soggetti) del limitato campione esaminato appartiene alle categorie di attaccamento “insicuro” mentre un soggetto è stato assegnato alla categoria “Non Classificabile”.
 INDAGINE PRELIMINARE SUGLI STILI DI ATTACCAMENTO.

 

RISULTATI:

 

I risultati della nostra indagine indicano che due soggetti sono stati classificati primariamente come “Preoccupati da/ Invischiati negli attaccamenti passati” (“Preoccupied with or by early attachment or past experencies- E”); due soggetti sono risultati “Distanzianti / Rifiutanti l'attaccamento” (“Dismissing of attachment- Ds”); un soggetto è stato primariamente classificato nella categoria “Irrisolti” (“Unresolved-Disorganized/ Disoriented states of mind with respect to experiences of loss- U”) presentando un quadro di “Mancata risoluzione del lutto” e, secondariamente, alla categoria “Preoccupati”; ad un soggetto è stata attribuita la categoria “Non Classificabile” (“Cannot Classify- CC”), in quanto non è stato possibile assegnare un'unica categoria essendo presenti, nell'intervista di questa persona, una mescolanza di aspetti appartenenti a strategie di attaccamento differenti (“Ds” e “F”).
I dati ottenuti mostrano quindi che la quasi totalità (cinque soggetti) del limitato campione esaminato appartiene alle categorie di attaccamento “insicuro” mentre un soggetto è stato assegnato alla categoria “Non Classificabile” presentando aspetti di differenti strategie di attaccamento.

                        Massimo Guido
      
                Medico Psichiatra Az. U.S. L. Roma F
                Psicologo Clinico 
                Psicoanalista S.P.I. e I.P.A.


 
© 2013