La Società Italiana di Educazione Terapeutica (SIET), sezione speciale della Società Italiana di Psicologia Clinica Medica (SIPCM), promuove la prima Giornata dello Stile di Vita, che si terrà a Roma, presso la Biblioteca Villino Corsini Villa Pamphilj, Sabato 21 Ottobre 2017.

Uno Stile di Vita sano può essere definito come l’insieme di scelte autonome necessarie a mantenere una buona Qualità della Vita e in grado di prevenire e curare la maggior parte delle malattie croniche (diabete, obesità, cardiopatie, ictus, tumori, malattie respiratorie croniche, ecc.), che rappresentano il 70% di tutti i decessi.

Un sano Stile di Vita non consiste solamente nel seguire una corretta alimentazione e svolgere attività fisica regolare, ma è un costrutto più complesso che comprende: un buon utilizzo del nostro tempo libero, relazioni interpersonali positive, una maggiore consapevolezza dei nostri valori, la capacità di gestire le emozioni e lo stress, una buona qualità del sonno, il consumo limitato di alcol e l’abolizione del fumo.

Promuovere l’adozione di corretti stili di vita e rendere l’individuo attore protagonista della propria cura fa parte delle politiche di cui è promotore il Ministero attraverso il Programma “Guadagnare salute”, il “Piano Nazionale di Prevenzione 2014-2018 e il Piano Nazionale della Cronicità 2016.

Durante la giornata si svolgerà una tavola rotonda tra personale sanitario, pazienti, familiari e persone interessate per comprendere meglio il rapporto tra Stile di Vita e salute e l’importanza dell’Educazione Terapeutica come valido intervento per migliorare non solo gli stili di vita ma anche le abilità personali e il cosiddetto empowerment.

La giornata sarà l’occasione per presentare e provare una serie di discipline motorie ed attività ricreative e socializzanti.

Per partecipare inviare una email a: giornatadellostiledivita@gmail.com

Obiettivi:

La giornata ha lo scopo di:

  • Sensibilizzare e informare la popolazione su come prevenire e curare le principali malattie croniche
  • Aumentare la consapevolezza dei benefici di uno stile di vita sano
  • Presentare l’Educazione Terapeutica come strumento per gestire la malattia cronica e non cedere ad essa
  • Aiutare le persone e i familiari che si prendono cura del malato