parte XIX
ANGELO, 27 anni (A)


Intervistatore ( I ): dott. Massimo Guido

 

I: da quanto tempo li frequentava?

A: da dieci anni...da più di quindici anni...

I: vi vedevate spesso?

A: praticamente eravamo il gruppo...eravamo la comitiva che sta davanti al bar...vendevamo insieme il fumo...tutto insieme...avevamo iniziato tutto insieme

I: facevate questo...vi accomunava la droga?

A: no a noi ci accomunavano le... come si dice...le...eravamo goliardici noi...noi eravamo capaci di fare le sfide del tipo...che ne so...da qui con la moto da X a X e tornare a chi fa prima...tutte cose strane...che ne so...a torso nudo d'inverno con la motocicletta quando c'avevamo diciott'anni farsi tutta una via lunga...d'inverno...queste cose stupidaggini insomma secondo me adesso eh...ste cose da coatti insomma...io adesso le ritengo da coatti...pe vedè chi è più uomo capito?...come i gorilla chi strilla più forte è il capo insomma...io però stavo a parlà di un'altra cosa io stavo a parlà di sto ragazzo che era il miglior amico mio

I: si

A: la mia ex ragazza lo ha preso a parlare da solo...perchè ci stavano altri ragazzi...gli disse... lo vedi tra tutti quanti...no no lui faceva parte del gruppo nostro però lui non s'è salvato lui sniffa sniffa lui...lui però è più furbo...lui si nasconde...capito come...lui sta a rota sniffa eroina ma si nasconde...la ragazza non sa niente perchè è stupida ancora ma aspetta un paio d'anni che se ne accorge pure lei e gli dà due calci in culo...scusi il gergo eh...quando la ragazza di questo andò in bagno la mia ex lo prese da parte e gli disse vedi na cosa...Angelo sarà pure quello che è...dopo quattr'anni che hai fatto lo stronzo...però Angelo non si è mai nascosto Angelo andava in piazza pigliava la roba e s'andava a fa in un prato...invece tu...hai capito come...sei venuto qui a parlà male dell'ex mio ragazzo che ci so stata sei anni insieme davanti la tua ragazza a fare lo spavaldo a dire che sei l'unico che è riuscito a salvarse hai capito come...tutta sta cosa quando io so che tu e lui lo facevate insieme hai capito come...tu sei un verme più de...almeno Angelo hai capito come c'ha avuto...pure nella sua cacca c'ha avuto l'onore l'onore di stare lì davanti a farsi vedè e di non nascondersi...se era tossico lo faceva vedè a tutti non si nascondeva...io non ero il tipo hai capito come che chi mi vedeva e diceva te stai a fa io gli dicevo no no no io gli dicevo io mi sto a fa mi drogo...io ero così invece tu no tu te nascondi hai capito come...

 

 

 

 

                         BIBLIOGRAFIA


Main M., Goldwyn R. (1994) Adult Attachment scoring and classification systems, University of California Press, Berkeley.

 

 

 


                                Massimo Guido 
                     Medico Psichiatra Az. U.S. L. Roma F
                     Psicologo Clinico
                     Psicoanalista S.P.I. e I.P.A.

 

© 2013